home page
"Sii come una nuvola"

Una nuvola bianca
non ha un percorso proprio.
Fluttua. Non ha una meta,
non ha uno scopo,
non ha un destino da
compiere, non ha un fine.
Non puoi frustrare una
nuvola bianca, perché
ovunque arrivi, quella
è la sua meta.

Osho

"Le costellazioni sono nate perché ogni individuo sia in grado di rispettare le leggi naturali e padroneggiare l’esperienza interiore all’interno dei sistemi in cui vive"

"La gente va alla ricerca dell’esperienza di Dio, della libertà, dell’energia e della coscienza. Se noi ci preoccupassimo anche solo di purificarci, allora la nostra esperienza della vita diventerebbe più sottile e ricca di manifestazioni che normalmente non recepiamo a causa della nostra energia vitale bloccata. Avendo cura, amando e utilizzando quel che già ci è stato dato (il corpo fisico) possiamo avere esperienza di ulteriori espressioni dell’energia creativa infinita e dei doni che continuamente elargisce ma che non vediamo."
Yogi Bhajan

L’ARTE DI MEDITARE
"Se vuoi vivere una vita più piena devi prima conoscere le tue potenzialità, scoprire chi sei veramente La meditazione è la strada che ti porta a questa conoscenza E’ la scienza della consapevolezza La bellezza della scienza dell’interiorità è che permette a chiunque lo desideri di sperimentare ed esplorare la sua interiorità. In questo modo si eliminano dipendenze dai bisogni creati da ideologie, credenze e condizionamenti che creano sofferenza. Quando hai compreso i passi da fare puoi camminare a modo tuo assecondando la tua individualità."
Osho

"L'arte della meditazione è l'arte di ascoltare con tutto il tuo essere."
OSHO

"La musica è meditazione: meditazione cristallizzata in una particolare dimensione. La meditazione è musica: musica che si dissolve nell’assenza di dimensione. Ami la musica perché intorno ad essa senti accadere la meditazione. Ne sei assorbito, inebriato... una nuova brezza scorre in te spazzando via la polvere dei secoli. Hai la sensazione di esserti lavato, è un bagno spirituale."
Osho

"La vita in se non ha alcun significato. Diventa colma di significato solo se riesci a cantare un canto dell’Eterno, solo se riesci a effondere un po’ della fragranza divina, solo se riesci a diventare un fiore di loto, immortale, eterno. Se riesci a diventare puro amore, se riesci a rendere più bella questa esistenza, se riesci a diventare una benedizione per l’esistenza, solo allora la vita ha un significato, altrimenti non ha alcun valore. E’ come una tela vuota: puoi continuare a portarla con te per tutta la vita e potrai anche morire sotto il suo peso, ma a che scopo? Dipingi qualcosa sulla tua tela! Nella vita il significato deve essere creato, non viene dato a priori. Ti è stata offerta la libertà, ti è stata offerta la creatività, ti è stata offerta la vita. Ti è stato dato tutto ciò che occorre per creare un significato... alla vita. Tu lo devi creare! Tu stesso devi diventare un creatore a tutti gli effetti. Quando eserciti il tuo pieno diritto di creare partecipi alla divinità, diventi parte di Dio."
Osho

"Mente e respiro sono molto connessi; devono esserlo perché la respirazione è vita. Un uomo può stare senza mente, ma non può stare senza respirare. La respirazione è più profonda della mente...se tu cambi il modo di respirare, tu cambi il modo di pensare."
OSHO

"Questo è il corpo che tu hai,questo è il corpo che l’esistenza ti ha dato. Usalo! Goditelo!E se inizi ad amarlo scoprirai che esso cambierà. Perché se una persona ama il proprio corpo, inizia ad averne cura e cura significa ogni cosa. Allora non lo imbottisci di cibo non necessario perché lo ami. Allora non lo fai morire di fame perché te ne prendi cura. Ascolti le sue esigenze, ascolti i suoi indizi, cosa vuole, quando lo vuole. Quando ti prendi cura, quando ami ti sintonizzi col corpo e il corpo automaticamente diventa okey."
OSHO (Halleluyah)

"Solo per oggi non ti arrabbiare, solo per oggi non ti preoccupare, guadagna da vivere onestamente, onora i genitori, i maestri e gli anziani, mostra gratitudine a tutti gli esseri viventi."

Mikao Usui

"La salute è la completa e armonica unione di anima, mente e corpo; non è un ideale così difficile da raggiungere, ma qualcosa di facile e naturale che molti di noi hanno trascurato."

EDUARD BACH

"Il profondo segreto del sé"

"Passeggio tra gli oli colorati che sembrano gioielli. Stanno parlando una lingua, imparala. Essi sono un libro, aprilo e leggilo. Sappi che essi sono lo specchio davanti al tuo viso. Nelle tue mani stai tenendo un miracolo: apri i tuoi sensi… Apri lo scrigno che contiene un caleidoscopio di gioielli scintillanti,é un regalo a tutti coloro i cui cuori e le cui punte delle dita stanno cercando lentamente e lievemente il profondo segreto del sé".

Vicky Wall creatrice del sistema Aura-Soma

"Sedere ai piedi di una persona è un atto di Umiltà e di Amore"

"Chi voglia ricavare il massimo vantaggio da questo dono di Dio, deve mantenerli nella loro originaria purezza, immuni da teorie e considerazioni scientifiche, poichè nella natura tutto è semplice"

"...quando due cose materiali si toccano, c’è una collisione. Quando due energie si toccano, semplicemente si mischiano, si uniscono e si fondono l’una nell’altra. Ogni volta che tocchi qualcuno come corpo, e lui si percepisce come corpo, ci sarà una difesa, una contrazione. La prima cosa è sentire che l’altro è energia, e che anche tu sei energia. Allora il trattamento può arrivare molto in profondità..."

Costellazioni Familiari

All’interno di un "sistema" sia esso familiare, sia esso lavorativo, si instaurano delle dinamiche tra i membri del gruppo a volte molto complesse e conflittuali, che danno origine a disagi e sofferenze ed i loro meccanismi sfuggono alla coscienza individuale e possono avere una natura sistemica.

La complessità delle dinamiche relazioni, spesso inconsce, in particolare quelle intime, manifesta spesso disordini di vario genere: persone che non vivono il proprio ruolo, che non sono al proprio posto, persone che vivono nella proiezione o nell’aspettativa, altre che sono incapaci di assumersi le proprie responsabilità, altre ancora che non sanno cosa significhi esprimere gratitudine e rispetto verso chi le ha precedute, persone che vivono non sapendo di non essere viste e che a loro volta non riescono a vedere l’altro. E questi sono solo alcuni esempi di relazioni che possono creare disagio all’interno di un una relazione di qualsiasi genere.

Con le Costellazioni Familiari, che sono una rappresentazione tridimensionale di un sistema di appartenenza, vengono riportate alla luce proprio quelle dinamiche inconsce, che appaiono durante la rappresentazione, fornendo immediatamente una prospettiva risolutiva del conflitto. All’interno della costellazione i rappresentanti iniziano a muoversi verso posizioni che ristabiliscono un equilibrio energetico di forza, amore e rispetto tra i vari componenti della famiglia o del gruppo lavorativo.

Semplicemente, una costellazione mette in evidenzia il “come” una relazione può funzionare e generare armonia sia per se stessi sia per gli altri che ti circondano, e siccome tutti gli aspetti della vita sono condizionati dal modo che hai di relazionarti con essi, si può facilmente intuire che i benefici si estenderanno migliorando in generale tutte le tue relazioni.

Kundalini Yoga

Il Kundalini Yoga è l'eredità di conoscenze tecniche e spirituali trasmessa per tradizione da migliaia di anni.

E' una scienza che combina asana, respirazione, meditazione, mantra, rilassamento.

Il Kundalini yoga lavora sul corpo attraverso i kriya, sequenze di posture e movimenti connessi con particolari respirazioni. Si dice che i Kriya e le meditazioni che ritroviamo nel Kundalini Yoga siano stati studiati e provati per vite intere dagli Yogi del passato. E' anche detto Yoga della consapevolezza, poiché mira a risvegliare quella consapevolezza che dorme in noi, che ci rende coscienti del tutto e ci rende noto il nostro potenziale.

Attraverso la pratica, è possibile migliorare notevolmente lo stato di salute del corpo, la circolazione sanguigna è stimolata, i tessuti e gli organi sono depurati e fortificati, il sistema ghiandolare viene bilanciato, il sistema nervoso rafforzato.
Ha inoltre un enorme impatto sulla mente. La meditazione Kundalini consiste in posture e forme di concentrazione (che possono prevedere l'uso di pranayama e mantra) che curano, puliscono e bilanciano lo stato mentale e ci portano in contatto con la nostra coscienza più elevata.

La meditazione

La meditazione è uno stato di puro essere, di chiara consapevolezza, di attenzione, è lo spazio in cui ciascuno di noi diventa osservatore di se stesso, recuperando uno stato naturale di unità, precedente a qualsiasi dualità creata dalla mente.

Attraverso una serie di “esercizi” di indagine si possono osservare e distinguere le sensazioni, i pensieri, le emozioni, e seguendo il respiro creare uno stato di presenza consapevole nel “qui ed ora” dove si realizza la pienezza della pura attenzione nella semplicità dell’essere.

La meditazione è quindi attenzione: e l’osservazione si focalizza non tanto sul cosa stai facendo, ma sul come lo fai.
La meditazione non è un risultato da raggiungere, è la tua condizione reale che semplicemente puoi riconoscere, riscoprire, risvegliare. È la tua essenza che non puoi avere o non avere, non è una cosa da possedere ma è lo stato in cui vivere.
La meditazione è osservazione: non è richiesto un fare e non ci sono mantra da recitare, è uno stato di pura osservazione di ciò che accade senza l’interferenza e il giudizio della mente.
E la mente con i suoi pensieri non va repressa né ostacolata con intenzione ma anch’essa entra a far parte del tuo campo di osservazione.
La meditazione non è un dogma, non è un culto, non è una religione, non è una morale, non è un giudizio: è un’esperienza evidente in se stessa.
La meditazione è rilassarsi ed essere nel momento presente e rimanere nel “qui e ora”. La meditazione è chiarezza di visione.
È contemporaneamente uno stato di pienezza, di vuoto e di unità.
La meditazione è l’arte della consapevolezza: è un risveglio dalla cecità in ciò che è.
La meditazione non è una tecnica e non è un pensiero, non richiede uno sforzo e non è concentrazione: è comprensione, equilibrio, silenzio, ascolto e stabilità.
La meditazione è lo stato di quiete naturale della mente, la sua semplicità, è lasciare andare il controllo per tornare alla quiete originaria.

Praticare la meditazione è adoperarsi per raggiungere uno stato di presenza consapevole: e nel tempo si scopre che quella che ritenevamo una pratica circoscritta in tempi e luoghi prestabiliti, diventa uno stile di vita che si espande sempre più, in grado di mutare radicalmente il nostro stare nel mondo, il nostro vivere.

Meditare non significa rifugiarsi nel proprio paradiso mentale, bensì avere un contatto semplice e diretto con la realtà interiore ed esteriore, liberi dagli innumerevoli condizionamenti che si interpongono tra la mente e il nostro vero essere.

Meditare vuol dire spogliarsi delle innumerevoli ed affascinanti teorie ideologiche, psicologiche, filosofiche, politiche e sociali di una conoscenza meramente intellettuale e volgersi verso il Sé, verso la propri natura, in direzione di una comprensione autentica e diretta.

Per visualizzare il programma di meditazioni in corso, clicca qui.

Le meditazioni attive di Osho

Sono state create scientificamente da Osho nel corso di vari anni per permetterci di sperimentare e di esprimere consapevolmente le emozioni represse, e per imparare a osservare in modo nuovo quelli che sono i nostri schemi abituali.

CHAKRA SOUNDS MEDITATION

Con l'uso di suoni particolari e in una determinata sequenza, si armonizzano e si esplorano i sette chakra.

Posizione e funzione dei chakra
1 -  Il primo chakra è situato al centro della parte bassa del bacino, a metà tra la base della spina dorsale dietro, e l'osso pubico davanti. Le funzioni di questo chakra includono la sessualità, la connessione con la terra, la coordinazione fisica e la sopravvivenza.
2 - Il secondo è localizzato proprio sotto l’ombelico. La sua funzione concerne la sensualità, l’abilità di sentire le emozioni e di sentirsi appagati.
3 - Il terzo chakra è nella zona del plesso solare, sopra l’ombelico e sotto la cassa toracica. Dà vitalità, potere, la forza per esprimere le emozioni e l’integrità per essere se stessi.
4 - Il quarto è nel mezzo del petto, nell’area dello sterno. Le sue funzioni sono amore incondizionato e pace, rende capaci di amare se stessi e gli altri incondizionatamente.
5 - Il quinto è nella zona della gola. Le sue funzioni sono: creatività, ricettività e abilità di comunicare.
6 - Il sesto chakra, il terzo occhio, si trova nel centro della testa, dietro lo spazio che c’è tra le sopracciglia. Dona la visione interiore, l’intuizione e l’abilità di conoscere se stessi.
7 - Il settimo chakra è appena all’interno della sommità della testa, e si estende sopra la testa stessa. E’ l’apertura verso la coscienza universale.

MEDITAZIONE DINAMICA

La Meditazione Dinamica dura un'ora ed è divisa in cinque stadi. Può essere fatta da soli, ma sarà ancora più potente se fatta con altri. È un'esperienza individuale, quindi non dovresti prestare alcuna attenzione a chi è intorno a te e dovresti tenere gli occhi chiusi per tutta la durata, meglio ancora se con una mascherina per gli occhi. È meglio farla a stomaco vuoto e indossare abiti larghi e comodi.

"Questa è una meditazione in cui devi essere sempre sveglio, consapevole, cosciente: resta un osservatore, come se tutto stesse accadendo a qualcun altro, come se tutto stesse accadendo nel corpo mentre la consapevolezza osserva e rimane centrata. E quando tutto si ferma, allora questa consapevolezza arriverà al culmine". Osho.

MEDITAZIONE KUNDALINI

Questa meditazione dura un'ora e ha quattro stadi, tre accompagnati da musica e l'ultimo in silenzio.

La Kundalini è come una doccia di energia, che con dolcezza ti scuote e ti libera da tutti gli eventi della giornata, lasciandoti più fresco e leggero.

MEDITAZIONE  NADABRAHMA

La Nadabrahma è un'antica tecnica tibetana usata da secoli per centrarsi. Può essere praticata in ogni momento della giornata, da soli o in gruppo.
Nella Nadabrahma ricorda questo: lascia che corpo e mente siano totalmente uniti, ma tu ricordati di essere un testimone, un osservatore. Allontanati da loro, lentamente e facilmente, senza lotta o conflitto, come se uscissi dalla porta sul retro. Loro vengono nutriti, tu esci e guarda dall'esterno.Se sei perso nel tuo canto, sei perso nel 'nadabrahma', sei perso nel suono senza suono. Osho.

MEDITAZIONE NO DIMENSIONS

Questo è un metodo molto efficace per centrare la propria energia nell'hara - l'area situata proprio sotto l'ombelico. È basato su di una tecnica Sufi di movimenti diretti a creare consapevolezza e integrazione nel corpo. Essendo una tecnica Sufi, è libera e non-seria. Anzi, è così non-seria che puoi persino sorridere mentre la pratichi.
La musica, che è stata scritta appositamente per questa meditazione, inizia piano e diventa gradualmente sempre più veloce per creare una forza che ti porta in alto.

HEART CHAKRA MEDITATION

Semplice ed efficace tecnica di meditazione basata sul respiro, capace, lavorando sul chakra del cuore (il chakra centrale, la via di mezzo nel percorso mistico), di creare una sensazione di salda connessione con la terra. Percepisci il battito cardiaco, respirando in modo rilassato, senza modificare il respiro. Inspirando, porta energia fresca nel tuo corpo; espirando, lascia andare quella vecchia. Il cerchio del dare e ricevere ha inizio...

MEDITAZIONE GOURISHANKAR

Questa tecnica, da fare di sera, è divisa in quattro stadi di quindici minuti ciascuno. I primi due sono una preparazione per il Latihan spontaneo del terzo stadio. Se la respirazione è fatta correttamente nel primo stadio, l'ossido di carbonio che si forma nel flusso sanguigno ti farà sentire come se fossi in cima al Gourishankar (il monte Everest).

CIRCLE OF LOVE MEDITATION

La meditazione del cerchio dell'amore.
Si può fare da soli o con un partner. Se la fate da soli, cominciate col sedervi in una posizione comoda. Preferibilmente di fronte ad uno specchio. Se la fate con un partner, cominciate la meditazione sedendovi l'uno di fronte all'altro, il più vicino possibile, ma senza toccarvi.

MEDITAZIONE GIBBERISH

"Il Gibberish serve a liberarsi della mente attiva, il silenzio a liberarsi della mente inattiva e il let-go a entrare nel trascendentale." Osho.

Questa breve e divertente meditazione ti porta in pochi istanti a buttare fuori la tensione mentale ed entrare nel tuo centro di consapevolezza.

OSHO HEART MEDITATION

Una efficace tecnica di meditazione che fa uso del respiro e del potere di trasformazione del cuore. Atisha è un grande Maestro vissuto nell'XI secolo e intorno a lui fiorì una scuola che diede frutti fecondi, in termini di realizzazione della coscienza, al punto che oggi è pressoché universalmente riconosciuto il suo ruolo di cardine della spiritualità tibetana. Grazie alla pratica di questa tecnica è possibile trasformare l'energia negativa e la sofferenza in positività e compassione, non solo percependole dentro noi stessi, ma anche proiettandole verso il mondo e gli altri. Il cd contiene le musiche che scandiscono le quattro fasi di seguito descritte (il libretto allegato contiene istruzioni in inglese).

WHIRLING MADITATION

"Il whirling Sufi è una delle tecniche più antiche e più efficaci. Va a una profondità tale che persino un'unica esperienza può trasformarti completamente. Gira su te stesso ad occhi aperti, come fanno i bambini, come se il tuo essere interiore sia il centro e il corpo sia una ruota in movimento, come il tornio del vasaio. Tu sei nel centro, mentre il corpo si muove." Osho.

MANDALA MEDITATION

Mandala vuol dire cerchio. Ogni cerchio ha un centro. Lo scopo di questa tecnica è quello di creare un cerchio di energia cha faccia sì che il centrarsi avvenga in modo naturale. Alla fine, ci si ritrova in una calma e in un silenzio assoluti.

MEDITAZIONE NATARAJ

Questa è una meditazione di danza accompagnati da musica originale.

La strada scelta da questa tecnica per andare dentro è lo scomparire nella danza e poi il rilassarsi nel silenzio e nella quiete.

"Dimenticati il danzatore, il centro dell'ego; diventa la danza. Questa è la meditazione. Danza con tanta profondità che ti dimentichi completamente che 'tu' stai danzando e inizi a sentire che sei la danza. La divisione deve scomparire, allora diventa una meditazione.

Se c'è una divisione, allora è solo un esercizio fisico; va benissimo, è una cosa sana, ma non puoi chiamarlo spirituale. È solo una danza. La danza in se stessa è una bella cosa – per quello che può fare, va benissimo. Dopo, ti senti fresco, giovane. Ma non è ancora meditazione. Il danzatore deve andarsene, finché rimane solo la danza.... Non rimanere distaccato, non essere solo uno spettatore. Partecipa!

E sii giocoso. Ricorda che con me la parola 'giocoso' ha un'importanza fondamentale". Osho.

musicoterapia

Musicoterapia

CAMPANE TIBETANE E FLAUTO BANSURI

Fin dalla preistoria i suoni e la musica hanno avuto una funzione terapeutica.

E' possibile scoprire la bellezza, la profondità, l'effetto benefico dei suoni.

Il suono è movimento ed è determinato dalle vibrazioni dello strumento che in certe condizioni riproduce una nota fondamentale.
Ogni suono possiede un'onda vibratoria.

Durante una sessione puoi
- ascoltare il suono delle campane tibetane e del flauto bansuri a occhi chiusi cercando di cogliere tutte le sfumature
- ascoltare il tuo corpo, la tua anima.

percorsi di crescita personale

Percorsi di crescita personale

EVOLVERSI VERSO LA CONSAPEVOLEZZA

L’obiettivo di questi percorsi è quello di raggiungere il benessere per vivere nella felicità e nella gioia.

I percorsi di crescita personale consentono di raggiungere un livello di consapevolezza superiore donando ai partecipanti la possibilità di conoscere se stessi, di scoprire le proprie risorse interiori, di acquisire strumenti che sviluppano la capacità di discernimento, di eliminare confusioni concettuali dovute a schemi condizionanti, credenze e condizionamenti esterni che, nel corso della vita, hanno contribuito ad allontanare le persone dal proprio essere.

E’ possibile comprendere, partendo dal proprio corpo, come riconoscere le sensazioni, e le emozioni, i pensieri disfunzionali che creano forzatamente la stessa realtà e le stesse esperienze di disagio e sofferenza.

E’ possibile in tutta naturalezza riprendere contatto con la propria naturale energia vitale e accedere al grande potenziale interiore, è possibile sviluppare la fiducia di sé e apprezzare la positività, la bellezza, l’abbondanza. E’ possibile aprirsi con fiducia alle opportunità che l’esistenza ha da donarci e far sbocciare come un fiore la totalità del proprio essere.

E’ possibile la trasformazione interiore seguendo con fiducia il cammino di ritorno a casa: semplicemente facendo germogliare il seme che sei da quando sei nato attraverso il dono della tua creatività:

I percorsi che l’Associazione propone, associati a sessioni di respiro, incontri di meditazione e mindfulness ed esercitazioni esperienziali ti accompagneranno:

- a ristabilire un equilibrio tra il dare e il ricevere,
- a riconoscere i propri bisogni,
- a riconoscere i propri confini,
- a recuperare il rispetto di sé,
- ad abbandonare le imprese impossibili,
- ad abbandonare il giudizio e altre forme mentali nocive
- a lasciare andare ciò che non compete alla tua responsabilità,
- a vivere al proprio posto, il proprio ruolo
- ad assumersi la propria responsabilità
- ad essere grati ed esprimere la gratitudine
- ad amare ed essere compassionevoli verso se stessi ed il prossimo
- a riconoscere e a saper utilizzare i propri talenti
- ad avere accesso alla propria energia vitale
- ad essere presente "qui ed ora"
- a scoprire che tutto ciò che stai cercando è dentro di te,
- ad acquisire presenza ed evolvere nella consapevolezza

Seguire questi percorsi con incontri individuali o di gruppo, è un modo per dedicare attenzione e amore a te stesso per ritrovare semplicemente il naturale e meritato ben-essere, per smettere di sopravvivere creando stati di sofferenza per se e per gli altri e vivere liberamente nella felicità, nella gioia, nell’amore, in armonia con l’universo.

Per visualizzare i percorsi in calendari, clicca qui.

respiro circolare consapevole

Respiro circolare consapevole

Portare consapevolezza al respiro aiuta a riprendere contatto con le proprie emozioni, a sciogliere blocchi energetici e tensioni fisiche e a ritrovare il piacere di vivere in una armonica, sana ed equilibrata dimensione.

Il respiro è alla base della vita ed è l'unica funzione fisiologica che può essere sia volontaria “consapevole” che automatica “inconscia”, peculiarità che consente di creare un ponte tra le parti più consce e quelle più inconsapevoli.
Conosciamo l’importanza del respiro quale soffio vitale fin dai tempi mitologici e siamo ben consapevoli che il nostro corpo ha sempre bisogno di aria: l’aria è l’elemento essenziale per l’esistenza umana.

Molte discipline olistiche e naturali hanno strutturato le loro terapie in relazione alla funzione fisiologica della respirazione: la medicina tibetana considera il respiro come la funzione fisiologica che sta alla base del buon funzionamento mentale, per la medicina ayurvedica il controllo del prana-respiro è alla base dell’equilibrio fisico.

Oltre alle comprovate qualità terapeutiche il respiro è stato assunto come strumento di base in varie discipline: i cinesi hanno fondato il Tai C’i e il Qi Gong sul controllo del respiro per ritrovare l’equilibrio energetico e così pure ritroviamo l’importanza del respiro anche all’interno della disciplina spirituale dello Yoga come è fondamento nella medicina e nelle pratiche taoiste.

Il respiro consapevole è anche alla base di ogni tecnica di Meditazione profonda.

La ricerca psicosomatica ha ampiamente avvalorato l’importanza della respirazione e la relazione che ha con la naturale espressione delle emozioni diversamente, quando la respirazione non è fluida anche la percezione delle sensazioni e delle emozioni viene alterata generando stati opposti di ipersensibilità o di congelamento, si perde cioè la naturale sensibilità.

La funzione fisiologica del respiro è spesso automatica e raramente le rivolgiamo l’attenzione che merita se non in particolari situazioni emotive di stress e di paura o di eccitazione e di piacere dove si percepisce subito una forte alterazione del flusso respiratorio che può essere inibito o stimolato in eccesso.

L’alterazione della funzione respiratoria ricade proporzionalmente sull’efficienza di tutte le altre funzioni fisiche, psicologiche e mentali ed il nostro equilibrio ne è profondamente condizionato.

Risulta pertanto fondamentale diventare pienamente consapevoli di questa importane funzione fisiologica.

Quindi la respirazione consapevole può essere usata:
- come mezzo per lasciare andare tensioni e blocchi emozionali,
- come strumento di esplorazione profonda che consente di aprire porte in comunicazione diretta con l’inconscio,
- come strumento per fare emergere informazioni, immagini, memorie da tempo rimosse

La respirazione consapevole fornisce in modo creativo ed integrato l’opportunità di comprendere situazioni ben note, elaborate a volte per anni, attivando subito delle salutari e profonde trasformazioni.

Attraverso la consapevolezza portata al servizio di una respirazione circolare continua, seguita da un conduttore in sessioni esperienziali individuali o di gruppo è possibile ritornare a “sentire il corpo” , risvegliare le sensazioni e recuperare il piacere di ascoltarsi e di evolvere in uno stato di benessere nel flusso naturale del respiro.

Shiatsu

Trattamenti Shiatsu

Il termine giapponese shiatsu è composto dalle due particelle shi, che vuol dire dito pollice e atsu che significa pressione. E’ usato per definire un’antica tecnica orientale di manipolazione che si esercita con i pollici e con i palmi delle mani e che consiste in una pressione sulla cute intesa a correggere disfunzioni interne e a migliorare e conservare lo stato di salute.

Lo shiatsu nasce all’inizio del secolo scorso in Giappone come metodo di prevenzione e cura per l’uomo e affonda le sue radici nella millenaria cultura cinese.

La cura del corpo in Oriente è sempre stata anche cura dello spirito, in quanto non esiste la frammentazione come in Occidente tra corpo-mente-spirito.

L’essere umano è considerato una unità indivisibile, per tale ragione anche lo shiatsu, come ogni altra arte terapeutica orientale, ha la proprietà di ristabilire il benessere in tutto l’insieme corpo-mente-spirito. Nel corso dei millenni l’uomo ha sempre cercato metodi per aiutarsi e aiutare in caso di necessità, ed il tocco è la più antica arte terapeutica che l’essere umano conosca ed è stata trasmessa dalle origini sino ai giorni nostri.

L’arte del tocco è la forma più diretta di comunicazione, è il cibo che nutre l’individuo sul piano fisico, ma anche mentale e che arriva sino agli strati più profondi della coscienza.
La terapia shiatsu si basa sul principio che toccando con intensità e qualità appropriate le varie parti del corpo questo ne riceve uno stimolo energetico che aiuta a migliorare lo stato di benessere ed a ristabilire l’equilibrio là dove è compromesso.

Lo shiatsu è quel tocco primordiale di cui tutti si nutrono e del quale c’è così tanto bisogno. Tocca, accarezza, preme, insomma ripropone quei gesti di millenaria e sapiente maestria, attuando quella relazione tra operatore e ricevente che arriva nelle profondità dell’essere fisico ed energetico sino a raggiungere lo spazio del cuore.

Reiki

Reiki

Reiki è Energia Universale e consente attraverso armonizzazioni di diventare canale attivo di energia equilibrata, ripristinando quella connessione energetica tra l’umano e il cosmico che secoli e secoli di condizionamenti culturali e sociali hanno parzialmente gettato nell’oblio: l’uomo ha in un certo senso dimenticato la sua essenza spirituale e con essa la capacità di conoscersi, di riequilibrarsi, di guarire.

Reiki è un metodo a disposizione di ogni persona per riprendere contatto consapevole, in modo semplice e veloce, con la propria componente energetica.

I fiori di Bach

I Fiori di Bach

I fiori di Bach sono potenti strumenti di guarigione che, usati correttamente, possono avere effetti straordinari sul corpo e sullo stato emotivo e mentale dell’uomo.

La salute e la guarigione hanno a che fare con la consapevolezza e la crescita interiore, quindi una visione più chiara e sincera di sé, che prepara la via per raggiungere quel luogo dove esiste il "guaritore interno", quell’intelligenza che è in grado di riportare alla salute.

"Conosci te stesso", l’antica massima greca, non è solo il monito rivolto dal filosofo al discepolo ed ad ogni uomo, ma è anche il segreto per vivere una vita armoniosa e quindi in salute.

AURA-SOMA

AURA-SOMA®

Aura e Soma: due antiche parole per una nuova consapevolezza. Aura significa "Luce" e Soma significa "Corpo": il nostro Corpo di Luce. Aura-Soma®, il sistema del Prendersi Cura Con il Colore, combina le proprietà di oli, erbe, cristalli e ci fornisce la possibilità di esprimere e riconoscere noi stessi a livelli più profondi, attraverso la Luce ed il Colore, portando contemporaneamente bilanciamento ed equilibrio ai corpi di energia sottile.

Il colore è un linguaggio universale ma cosa ci attrae del colore al di là della mente?...Antiche Memorie. Il colore è riconosciuto non solo dagli occhi fisici ma attraverso l’occhio interiore, dell’anima. Quando siamo davanti a tutti i colori rappresentati nelle bottiglie Equilibrium entriamo in uno spazio dove permettiamo a noi stessi di "riflettere" noi stessi, e il nostro Essere inizia a "Rimembrare"

Ogni colore porta con sé un intero spettro di messaggi che possiamo esplorare ed utilizzare per il benessere e la crescita personale. Aura-Soma sostiene la nostra Essenza nel riconoscere i colori che più la rappresentano, supportandoci nello svelare i nostri doni, le potenzialità e le sfide e nel ricordare Chi siamo veramente.

RIFLESSOLOGIA PLANTARE INTEGRATA

RIFLESSOLOGIA PLANTARE INTEGRATA

La riflessologia plantare è un’arte gentile, un trattamento che considera l’individuo nella sua interezza, operando affinchè il sistema psico-fisico-emozionale della persona trattata possa raggiungere uno stato di equilibrio e armonia.

È una tecnica basata sulla pressione di specifici punti riflessi del piede che hanno corrispondenze in tutte le parti del corpo. La relazione tra chi pratica e chi riceve è molto importante nel processo di guarigione, perchè il terapeuta agisce da mediatore per attivare il potenziale auto curativo dell’individuo, aiutandolo a far scattare in sè i meccanismi che portano all’omeostasi.

Varie documentazioni attestano che migliaia di anni fa, esistevano già diverse tecniche che agivano sui punti riflessi; tecniche trasmesse e riprese poi da varie culture. La Riflessologia Plantare nello specifico è giunta fino ai giorni nostri soprattutto grazie al contributo del dott. W.H.Fitzgerald, otorinolaringoiatra vissuto a cavallo tra ’800 e ’900.

Il termine Integrata, viene aggiunto perchè, in base alle necessità di ogni singolo trattamento, alla classica azione della digito pressione va ad aggiungersi l’eventuale uso di olii essenziali, fiori di Bach e Cristalli.

FLORITERAPIA DI BACH

FLORITERAPIA DI BACH

I rimedi floreali scoperti da una intuizione del dott. Edward Bach, agiscono a livello vibrazionale, non contengono componenti fisiche capaci di alterare l’equilibrio fisico, non creano dipendenza e possono quindi essere assunti da tutti.

I rimedi accompagnano l’individuo al ripristino delle vibrazioni energetiche proprie dello stato di salute. Spingono la persona ad affinare la propria capacità di introspezione, cioè a capire quella situazione che dall’interno di sè in un dato momento si manifesta su diversi piani portando ad uno stato di “malessere”.

I fiori ci avvicinano al nostro sé autentico, aiutandoci a rimuovere blocchi e stati d’animo negativi; apportando vitalità e rinnovata energia; aiutandoci a riscoprire i talenti che troppo spesso rimangono nascosti in zone inesplorate del nostro universo interiore. Tutto ciò può essere traducibile riconoscendo nella floriterapia un valido mezzo per aumentare la nostra Consapevolezza.

TRATTAMENTO MANUALE DI RIEQUILIBRIO ENERGETICO

TRATTAMENTO MANUALE DI RIEQUILIBRIO ENERGETICO

Trattamento olistico energetico delicato, finalizzato a portare sollievo e stimolare il naturale processo riequilibrante dei meridiani energetici. Lavora prevalentemente su stress emotivo e tensioni muscolari.

L’approccio è personalizzato in base al soggetto da trattare, servendosi di olii da massaggio, olii essenziali, fiori di Bach, cristalli e ciò che possa portare benessere, sempre nel massimo rispetto della persona e in modo non invasivo.

ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDITAMONDO - Via Sorelle Morelli 19, Cuccurano di Fano (PU) p.i. 02493770412 - info@meditamondo.it - T. 328 _1760671 | Cookie Policy